l’importanza delle coincidenze, ovvero la teoria di milan kundera

Se l’amore deve essere indimenticabile, fin dal primo istante devono posarsi su di esso le coincidenze, come uccelli sulle spalle di Francesco d’Assisi [l’insostenibile leggerezza dell’essere] (Milan Kundera)

Credo che questa strategia, che definirei delle fatalità, possa seriamente aiutarvi a costruire una storia d’amore.
Perché è bello guardarsi negli occhi scoprendo all’improvviso di non poter vivere un giorno di più senza quegli occhi, e se poi “Anche tu eri in Liguria nell’estate del nel millenovecentottantadue? Tua mamma si chiama Mariiiaaaa?!? Succhi la cioccolata del biscotto Togo (al latte) prima di masticarlo e sei, sei, sei un amante dello sport… nooooooooo!”, allora è ancora più bello.

E’ però importante che vi ricordiate che, innamorarsi sulla base delle coincidenze, farà del vostro un amore assolutamente indimenticabile, anche se poi, nel concreto della vita in comune, non vi serviranno ad un granché.
Certo, potrete sempre insultare la madre dell’altro fingendo di insultare la vostra e succhiare i biscotti insieme sul divano davanti alla tv, quella stessa tv che, come avrete modo di scoprire presto, trasmette migliaia di ore di calcio, tennis, sci e snooker, (e sì, amante dello sport non sempre significa sportivo).

Comunque è rassicurante osservare le combinazioni accumularsi, donano un senso di piacevole continuità, soprattutto quando il cuore è ancora scosso dal dolore del precedente amore, e si cerca in ogni sasso, in ogni nuvola, in ogni parola catturata per caso lungo una spiaggia ligure affollata di turisti piemontesi, una stupida banale risposta all’eterna domanda: perché è finito tutto?
Così l’incontro con l’altro che ha un sorriso stupendo e sembra parli con le vostre parole, magari solo perché come voi ha adorato “Harry ti presento Sally”, beh, non è una risposta vera e propria, ma un segnale che le cose possono cambiare in qualsiasi momento.

E con te, amore, ogni istante sarà perfetto, me lo sento, lo so, mi hai telefonato nell’attimo esatto in cui avevo iniziato a pensarti e questo non può essere un caso, poco importa se ci pensi sempre azzerando le possibilità contrarie, ciò che veramente conta è aver ritrovato le ragioni per cui questa sarà la Volta Giusta.
Perché in amore è bello solo se riusciamo a credere che sia per sempre, e cavoli, che coincidenza, anche tu la pensi come me?

Vignetta di Pietro Vanessi (PV)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...